La pulizia con ghiaccio secco nel contesto del restauro delle auto d’epoca

Il restauro di auto d’epoca è un’attività che richiede non solo passione, ma anche esperienza e le attrezzature adeguate. Un “impianto di sabbiatura con ghiaccio secco”: /italiano/hauptmenu/dispositivo-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco/dispositivo-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco/dispositivo-per-la-sabbiatura-con-ghiaccio-secco-wl-3000-profi.html di White Lion può essere utile in molte fasi del restauro: Se viene usato correttamente! Quando si puliscono le auto d’epoca con la procedura di sabbiatura con ghiaccio secco, ci sono alcuni aspetti da considerare. Qui di seguito, metteremo in evidenza alcuni scenari in cui un dispositivo di sabbiatura con ghiaccio secco può essere utilizzato in modo sensato.

Prima della sabbiatura: Richiedere le fessure di ventilazione con un adesivo

Durante la “procedura di sabbiatura con ghiaccio secco”:“/italiano/pulizia-con-ghiaccio-secco/procedura-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco.html, il “ghiaccio secco”“:/italiano/ghiaccio-secco.html viene sparato ad alta velocità sotto forma di pellets di ghiaccio secco sul pezzo. Le particelle di sporco eliminate mediante la sabbiatura possono essere turbinate dall’elevato flusso d’aria e depositate in luoghi in cui non dovrebbero finire. Per questo, prima di pulire un’auto, tutte le prese d’aria e le aperture della porta devono essere chiuse con nastro adesivo e/o con una pellicola. I condotti dell’aria possono essere ostruiti con della carta. La sporcizia dal vano motore o dalla sottoscocca in questo modo non può penetrare all’interno del veicolo e viceversa. In questo modo si possono evitare danni costosi alle coperture dei sedili e ai raccordi.

1. La pulizia del motore

Nella pulizia del motore, si deve distinguere tra la pulizia esterna e interna dello stesso. Nella pulizia esterna si tratta soprattutto di eliminare la sporcizia, come ad esempio quella delle vecchie guarnizioni. Grazie alla pulizia con ghiaccio secco questo compito può essere svolto in modo molto approfondito. Visto che si tratta di una procedura cosiddetta non abrasiva, essa comporta l’ulteriore vantaggio di preservare la patina che l’auto ha acquisito nel corso della sua storia. La storia e la pulizia perfetta del motore non sono più in contraddizione grazie alla procedura di sabbiatura con ghiaccio secco.

Nel contesto di una revisione generale, il motore può anche essere smontato. In questo modo si possono pulire i componenti meccanici all’interno del motore. In questa cosiddetta pulizia interna del motore, la camera di combustione, gli alberi a camme, i cilindri e le valvole vengono liberati dalla fuliggine e dal carbonio.

2. Pulizia del sottoscocca del veicolo

Il sottoscocca delle automobili più vecchie solitamente è coperto di bitume o adesivi.
Spesso si desidera rinnovare la vecchia protezione del sottoscocca che potrebbe essere danneggiata. Comunque non è raccomandabile spruzzare una nuova protezione del sottoscocca su quella vecchia, in quanto si verificheranno problemi di adesione. Con una pulizia con ghiaccio secco, invece, la vecchia protezione del sottoscocca dovrebbe essere rimossa a fondo con un apparecchio di sabbiatura con ghiaccio secco prima di applicare un nuovo strato.
La procedura di sabbiatura con ghiaccio secco in questo contesto usufruisce dei più diversi coefficienti di dilatazione termica della protezione del sottoscocca (in bitume) e del sottoscocca stesso (in acciaio). Entrambi vengono raffreddati improvvisamente ad una temperatura di -78°C. Visto che il loro volume è sottoposto a delle modifiche che avvengono a ritmi diversi, si formano delle tensioni che fanno poi staccare il bitume. Più elevata è la differenza di temperatura in questo cosiddetto urto a freddo, più aumenta l’efficacia della procedura. Per questo la pulizia con ghiaccio secco del sottoscocca in estate è più efficace che in inverno.

3. La pulizia interna del veicolo

Quando un veicolo viene smontato, ovvero suddiviso nei suoi singoli componenti, al momento della rimozione dei tappetini, del cockpit e del modulo del tetto all’interno del veicolo si ritrovano residui adesivi. Questi resti non sono solo brutti da vedere, ma devono essere obbligatoriamente rimossi affinché i nuovi tappeti e il modulo del tetto del veicolo possano aderire adeguatamente. Anche in questo caso la “procedura di sabbiatura con ghiaccio secco”“:/italiano/pulizia-con-ghiaccio-secco/procedura-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco.html – ovvero un” “lavaggio con ghiaccio secco”“:/italiano/pulizia-con-ghiaccio-secco.html – rappresenta una soluzione elegante. “L’ugello”:/italiano/dispositivo-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco/accessori.html dell’“unità di sabbiatura con ghiaccio secco”:/italiano/dispositivo-di-sabbiatura-con-ghiaccio-secco.html viene semplicemente orientato da vicino ai residui adesivi per farli scoppiare completamente. Sulla superficie pulita ora si può applicare un adesivo nuovo.

L’equipe di White Lion Le augura buona fortuna con la pulizia con ghiaccio secco.