Zum Inhalt springen

Sbavatura e trattamento superficiale del ghiaccio secco

Versatile e di tendenza

Gli standard di qualità di molti produttori crescono continuamente con i loro sviluppi innovativi. Oggi, la tecnologia di sabbiatura con ghiaccio secco o il cosiddetto processo di sabbiatura con ghiaccio secco viene utilizzata in una varietà di applicazioni, tra cui la microtecnologia e la tecnologia delle apparecchiature medicali.

Per questo motivo, le esigenze delle superfici sono molto elevate: devono essere pulite, asciutte, prive di grasso e sbavare in modo che la successiva lavorazione, finitura o rivestimento dei pezzi in lavorazione possa avvenire senza intoppi e senza intoppi.

La qualità del materiale gioca un ruolo minore nella sbavatura con il processo di sabbiatura con ghiaccio secco. I metalli non ferrosi e le materie plastiche sono i materiali più adatti alla sabbiatura e sbavatura con ghiaccio secco.

Sul mercato si nota una chiara tendenza all’uso della tecnologia di sabbiatura a ghiaccio secco. Mentre la pulizia con ghiaccio secco è stata sorriso dei leader di mercato dell’industria automobilistica nel recente passato, oggi è un componente indispensabile, anche obbligatorio, della produzione moderna.

Se un componente plastico lascia il suo stampo, rimuovere la bava è solitamente laborioso. Allo stesso tempo, la rimozione meccanica spesso comporta una contaminazione indesiderata della superficie. La pulizia o la sbavatura con ghiaccio secco è la soluzione perfetta.

Il processo di sabbiatura con ghiaccio secco esegue entrambe le operazioni in un’unica operazione: sbavatura e pulizia.

Per questi compiti abbiamo sviluppato la granigliatrice per ghiaccio secco WL 5000 Robby. Grazie ai suoi parametri variabili, offre una sicurezza di processo estremamente elevata e una moltitudine di possibilità di applicazione.

Il volume di trasporto dei pellet di ghiaccio secco può essere regolato in continuo da 30 kg/h fino a 150 kg/h. I pellet di ghiaccio secco possono essere sabbiati con l’aiuto del WL 5000 Robby. Anche in caso di estrema contaminazione o formazione di bave, è possibile ottenere una velocità di rimozione economica.

Le caratteristiche tecniche sono convincenti: la regolazione continua della pressione di sabbiatura e un contenitore antiaderente per il ghiaccio secco rendono l’unità veloce e superiore. La WL 5000 Robby è stata progettata appositamente per un funzionamento continuo automatico affidabile ed esigente 24 ore su 24.

Mit den Trockeneisgeräten von White Lion können Sie optimal Werkstücke entgraten.

Servizi e servizi nel trattamento delle superfici

Spesso l’applicazione, la necessità o il numero di pezzi da lavorare è troppo piccolo per investire in un processo completamente automatizzato. In questo caso possiamo offrirvi i seguenti servizi:

  • Sbavatura
  • generazione della profondità di rugosità in materiali plastici
  • Pulizia delle superfici

Un’ampia consulenza e test con la nostra tecnologia di sabbiatura a ghiaccio secco costituiscono la base per il nostro calcolo e garantiscono la sicurezza della pianificazione durante l’esecuzione dell’ordine.

Buono a sapersi…..

Solo chi conosce i requisiti e i compiti dell’industria può incorporarli nella produzione degli impianti. White Lion può vantare un’esperienza pluriennale in questo campo.

Un’alternativa senza compromessi: la WL 5000 Robby Plus

Two in One – la granigliatrice per ghiaccio secco con il Plus: White Lion WL 5000 Robby Plus può produrre sia ghiaccio secco che ghiaccio secco.

Una delle condizioni più importanti per il processo di lavorazione è la fornitura di CO2 per la produzione del necessario ghiaccio secco abrasivo. Di norma, si tratta di pellet di ghiaccio secco con un diametro di 3 mm e una durezza di 2 Mohs. I pellet di ghiaccio secco standard coprono gran parte delle possibili applicazioni.

In applicazioni speciali, White Lion è in grado di produrre pellet con dimensioni e volumi ben precisi. L’uso di ugelli scrambler appositamente sviluppati offre un’ampia gamma di granigliatura.

Per questo motivo, una soluzione soddisfacente al 100% per il vostro compito è possibile. Insieme ai nostri clienti sviluppiamo sempre più avanti il processo di sabbiatura del ghiaccio secco.

Inoltre, la granigliatrice per ghiaccio secco WL Robby Plus è in grado di produrre la quantità di ghiaccio secco richiesta in modo indipendente e preciso. L’alimentazione manuale del contenitore di stoccaggio non è più necessaria. I sensori rilevano il livello di riempimento. Il ghiaccio secco viene prodotto in un’unità integrata e trasportato direttamente all’unità di dosaggio.

Questo processo completamente automatizzato è molto affidabile e comodo da utilizzare. Questo alleggerisce il vostro personale e permette loro di concentrarsi sui loro compiti principali.

Le nostre aziende partner sono fornitori leader mondiali di gas tecnici e quindi partner affidabili per un approvvigionamento di materie prime senza intoppi.

I punti di forza della granigliatrice per ghiaccio secco WL 5000 Robby Plus:

  • Produce direttamente il mezzo di sabbiatura (pellets di ghiaccio secco).
  • Il volume di sabbiatura del ghiaccio secco è regolabile in continuo: 20 – 140 kg/h
  • Componenti in materiale di alta qualità, acciaio inossidabile/alluminio anodizzato
  • Rivestimenti speciali, nessuna adesione di pellets di ghiaccio secco
  • Pellet di ghiaccio secco di altissima qualità grazie alla produzione interna.
  • Migliore flusso di materiale, in quanto nessun agglomerato di pellet a causa dell’umidità dell’aria.
  • Interfacce di comunicazione robot secondo le esigenze del cliente
  • L’attuale e moderna tecnologia delle macchine e l’ingegneria di processo

Nessuna automazione senza materie prime

Uno dei criteri più importanti nel processo di lavorazione è la fornitura di CO2. La nostra azienda partner è uno dei principali fornitori mondiali di gas tecnici e quindi un partner affidabile per un approvvigionamento regolare di materie prime.
Nella produzione industriale, l’anidride carbonica è ottenuta da prodotti di scarto che si formano durante la produzione di ammoniaca e fertilizzanti. Viene “catturato”, purificato e compresso in diverse fasi. L’anidride carbonica liquida viene stoccata e trasportata sotto pressione e a basse temperature in serbatoi.

L’esperienza è necessaria per trovare soluzioni di fornitura ottimali per le diverse applicazioni. I nostri ingegneri applicativi portano con sé questa esperienza quando analizzano i problemi del cliente e sviluppano soluzioni che si adattano perfettamente al processo di produzione in questione, garantendo così l’affidabilità del processo.

* Pflichtfelder